Progetti‎ > ‎

Progetto orientamento

Progetto orientamento

Direttore: Sac. Giuseppe Lombardo

Premessa

Il "P r o g e t t o O r i e n t a m e n t o" nasce da un’analisi dei bisogni emergenti nella società e nella cultura contemporanea. Esso si caratterizza come la risposta ad una domanda, ad un bisogno sociale, educativo e formativo. E’ riconosciuta pienamente la centralità dell’orientamento per la formazione degli studenti che stanno per terminare la scuola media superiore e si accingono o a proseguire gli studi nell’università o a inserirsi nel mondo del lavoro. E proprio dall’università e dal mondo del lavoro si richiede una maggiore incisività dell’opera di orientamento svolta nelle scuole per fornire ai giovani strumenti per scegliere consapevolmente il loro percorso futuro, inserirsi pienamente nel nuovo contesto, evitare le forme di disagio e disadattamento che spesso si manifestano nei primi anni dopo il termine della scuola media superiore.

La Scuola come "A g e n z i a E d u c a t i v a" ha il compito di tenere in grande considerazione il soggetto umano nella sua dimensione globale, offrendogli le migliori opportunità di sviluppo formativo, umano e sociale che lo aiutino a crescere ed a sviluppare le capacità di autonomia e di libera scelta.

Orientare non ha solo il significato di far conoscere, di dare informazioni sui diversi campi disciplinari e professionali, al fine di attivare comportamenti coscienti di scelta, ma esso si caratterizza come pratica educativa permanente, nella quale interagiscono una molteplicità di variabili pedagogiche, psico - dinamiche, comunicative, relazionali e sociali.

All’interno delle trasformazioni culturali, economiche e tecnologiche che caratterizzano la società del III Millennio, il rapporto esistente, da sempre, tra la formazione e il mondo lavoro si è grandemente modificato, diventando sempre più parte del complesso progetto biografico della persona. Quindi, oggi ciò che assume centralità è la realizzazione dell’individuo.

Inoltre l’accesso alle nuove opportunità professionali è legato alle capacità personali di costruire un percorso di vita e di carriera dotato di significato. In questo modo l’orientamento si configura come processo continuo di sviluppo personale, che conduce alla crescita ed alla valorizzazione dell’identità.

Il protagonista principale del processo di orientamento non è più individuato nell’esperto ma nel soggetto che ricerca e richiede questo aiuto e che risulta in grado di orientarsi autonomamente se facilitato nella comprensione/chiarificazione della sua problematica. Gli operatori dell’orientamento hanno, pertanto, il compito di facilitare la consapevolezza e la responsabilità individuale ed il compito di abilitare il soggetto a prendere decisioni riguardo a scelte di carattere personale proprio fornendo l’opportunità di esplorare, scoprire e chiarire schemi di pensiero e di azione. Questa fase pone al centro dell’intervento di orientamento l’autodeterminazione umana, ritenuta fondamentale anche nel campo delle possibilità di inserimento professionale.

La scuola deve contribuire, pertanto, alla formazione dell’alunno, ed è nella misura in cui la scuola coltiverà negli studenti la maturazione del sé come abilità, capacità, interessi, valori, che contribuirà alla loro riuscita professionale e di conseguenza al miglioramento dell’intera società.

E’ in quest’ottica che il progetto si propone di analizzare i valori professionali che i giovani desiderano realizzare mediante il lavoro.

I valori costituiscono il motore dell’attività educativa, vista sia dalla parte dell’educatore che dell’educando. Una scuola che prepara alla vita professionale deve proporre agli alunni l’educazione alla professionalità, dove i valori potranno essere accettati o rifiutati facendo uso della propria libertà.

T I P O L O G I A DEL S E R V I Z I

L’attività che si propone è quella di offrire ai giovani studenti Consulenza all’orientamento, sia per il proseguimento degli studi nelle università o in scuole post - diploma, sia per l’immissione immediata nel mondo del lavoro.

D E S T I N A T A R I

I destinatari di questo progetto sono gli alunni appartenenti al penultimo e ultimo anno delle scuole superiori.

O B I E T T I V I

- formare o rafforzare le abilità di auto - valutazione delle competenze personali;

- accertare e sviluppare le conoscenze di sè, le abilità, le abitudini e gli interessi di ogni studente;

- sviluppare le capacità individuali di prendere decisioni, progettare, scegliere liberamente e in modo efficace il proprio futuro nel presente del proprio ambiente e contesto culturale - sociale;

- offrire strumenti che possano aiutare i giovani a giudicare e a discernere i modi adeguati per realizzarsi secondo le proprie verità originarie;

- costruire un percorso formativo personalizzato che valorizzi le risorse e le attitudini di ciascun individuo;

  • prospettare lo scenario del sistema formativo post – diploma
  • offrire informazioni sulle concrete opportunità di lavoro.

RISULTATI FINALI

Alla fine di tutto l’ITER ci si attende che gli studenti acquisiscano le seguenti:

- ABILITA’ DI AUTOVALUTAZIONE E DI PROGETTAZIONE DEI PERCORSI INDIVIDUALI;

- INFORMAZIONI SPECIFICHE SUL NUOVO SISTEMA FORMATIVO INTEGRATO E DI FORMAZIONE PERMANENTE, SUL MERCATO DEL LAVORO E SULLE PROFESSIONI.